intestazione VolontaRomagna

Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Home 5 2 associazioni per gli amici a 4 zampe

2 associazioni per gli amici a 4 zampe

29 Ago 2011

Al momento della presa in consegna dei servizi nella struttura erano ospitati 82 cani e 18 gatti, a cui si sono aggiunti, dal primo aprile a oggi, 122 cani e 174 gatti. Dei cani ricoverati 92, appena identificati, sono stati riconsegnati ai rispettivi proprietari, 34 invece sono stati dati in affido per l’adozione definitiva. Si evidenzia come un così alto numero di restituzioni sia stato possibile perché, fortunatamente, nei Comuni del riminese è ormai generalizzata l’iscrizione dei cani alle anagrafi canine con conseguente applicazione di un microchip sotto la cute del cane registrato. L’attività delle due associazioni in seno alla promozione degli affidi non cosiste soltanto nel consigliare in modo dettagliato il cittadino al momento dell’adozione ma anche seguirlo nel caso che, data la nuova situazione instauratasi, l’animale o qualche componente della famiglia adottante manifestino criticità. Per agevolare in tal senso i nuovi affidatari sono previsti incontri mensili presso il canile di Rimini a cura, ovviamente a titolo gratuito, degli educatori cinofili dell’Associazione Atma. Ai tanti che, dimostrando sensibilità e senso civico, hanno preso in affido un cane ospitato presso la struttura comunale “S. Cerni” di Rimini, sono stati comunicati consigli e raccomandazioni per una corretta gestione del proprio cane. In particolare per occasioni come le feste quando i fuochi d’artificio procurano disagio e fastidio agli animali che, terrorizzati dai botti, spesso diventano incontrollabili, mettendo a rischio la propria e altrui incolumità. Questa iniziativa rientra nella strategia adottata dall’ attuale gestione Atma onlus in collaborazione con la delegazione regionale dell’Associazione Vegetariana Italiana iniziata il 1 aprile. Una mission che prevede di sostenere in ogni circostanza, mediante apposite procedure pre e post-affido, chi adotta un cane o un gatto da questa struttura. Atma e Avi ribadiscono che l’iscrizione del proprio “Fido” all’anagrafe canina del Comune di residenza non è quindi una procedura vessatoria nei confronti del cittadino ma un atto amministrativo che evidenzia il senso civico del proprietario e ne esalta l’affetto e la solidarietà verso il proprio animale. Perché sarà un animale più tutelato, più protetto, più gestibile. In caso di smarrimento con una semplice formalità viene rintracciata la famiglia di appartenenza e non si corre il rischio di randagismo o di permanenza in un canile. Con conseguenze che si ripercuotono sia sulle condizioni del cane stesso sia sui bilanci dei Comuni. Dei gatti ricoverati, 87 hanno trovato una nuova famiglia mentre gli altri, soccorsi per postumi di traumi o perché sottoposti ad interventi di sterilizzazione, sono stati riportati nell’habitat di provenienza come prevedono le norme vigenti. Attualmente 69 cani e 55 gatti, ansiosi di dare e ricevere affetto, attendono una nuova famiglia. La struttura è aperta al pubblico da lunedì a sabato tutte le mattine dalle 9 alle 12; nei pomeriggi di mercoledì, giovedì, venerdì e sabato dalle 16,30 alle 18,30, Per informazioni tel. 0541 730730.

Archivi

Categorie

Skip to content