intestazione VolontaRomagna

Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Home 5 5 X mille 5 5 per mille: la protesta, forse, paga

5 per mille: la protesta, forse, paga

25 Nov 2010

Una notizia positiva si allinea con la dichiarazione del ministro Giulio Tremonti (nella foto) che punta a reintegrare i fondi del 5 per mille. La V Commissione Bilancio della Camera ha stralciato il comma 1 dell’art 5 del Progetto di legge C 41 sui territori di montagna. Si tratta di un successo per tutto il mondo del volontariato e del Terzo settore che, oltre alla preoccupazione per la riduzione dei fondi destinati al 5 per mille, ha protestato con forza nei giorni scorsi per un progetto di legge che intendeva modificare la Legge quadro del Volontariato (n. 266/91), utilizzando suoi strumenti e risorse per sostenere i territori di montagna, senza alcuna consultazione. Sul fronte 5 per mille suscita profondo interesse l’intervento diffuso da numerose testate del ministro Tremonti che in sostanza riapre la possibilità di un reintegro. Il ministro ricorda come il fondo iniziale di 400 milioni è stato poi eroso da successive, diverse scelte parlamentari per incrementare, a esempio, i fondi per l’editoria e per le televisioni private. Rispetto a tutte le altre scelte, il ministro non ha nascosto che preferiva e preferisce in assoluto il 5 per mille. Fermo il vincolo di non variare la spesa pubblica spera che molti altri in Parlamento orientino il loro voto verso questa priorità.

Archivi

Categorie

Skip to content