intestazione VolontaRomagna

Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Home 5 Amici a 4 zampe: i consigli di Atma e Avi

Amici a 4 zampe: i consigli di Atma e Avi

23 Dic 2011

Fortunatamente gran parte di coloro che vogliono regalare o ricevere questo dono, dopo opportuna riflessione, desistono dai propri propositi. Ma sono ugualmente molte le persone che, una volta portato a casa un animale, trascorso il periodo natalizio quando il tempo da dedicare a questo “regalo” è maggiore, si accorgono di avere fatto una scelta avventata. Per questo motivo ai tanti che, dimostrando sensibilità e senso civico, prendono in affido un cane o un gatto ospitato presso la struttura “S. Cerni” di Rimini, vengono dati consigli e raccomandazioni per una corretta gestione dei propri animali, specialmente in occasione delle prossime caotiche giornate e soprattutto per Capodanno. La notte nella quale, purtroppo, una parte preponderante l’avranno i fuochi d’artificio, terrore puro per molti animali. La responsabilizzazione dei “padroni” di tanti 4 zampe rientra nella strategia adottata dall’attuale gestione Atma in collaborazione con la delegazione regionale dell’Associazione Vegetariana Italiana, iniziata lo scorso 1 aprile. Un’azione fatta per sostenere in ogni circostanza, mediante apposite procedure pre e post-affido, i cittadini che adottano un cane o un gatto da questa struttura. La promozione degli affidi non consiste infatti unicamente nel consigliare in modo dettagliato il cittadino al momento dell’adozione, ma anche seguirlo nel caso che, data la nuova situazione instauratasi, l’animale o qualche componente della famiglia adottante manifestino qualche criticità. Al momento della presa in consegna dei servizi nella struttura erano ospitati 82 cani e 18 gatti, a cui si sono aggiunti, dal primo aprile a oggi, 267 cani e 339 gatti. 185 cani, appena identificati, sono stati riconsegnati ai rispettivi proprietari mentre 83 sono stati dati in affido definitivo. Anche 187 gatti con attitudini domestiche hanno trovato una nuova famiglia mentre gli altri, soccorsi per postumi di traumi o perché sottoposti ad interventi di sterilizzazione, sono stati riportati nell’habitat di provenienza in ottemperanza alle norme vigenti. Attualmente 68 cani e 37 gatti sono in attesa di adozione per dare e ricevere affetto. Fra questi Augusto, maremmano di mezza età, sogna un giardino ed offre compagnia a single con problemi di solitudine per passeggiate non più in solitaria. Rolly, dalmata buono ed affettuoso farebbe da trainer a padroncine/padroncini amanti della tavola per smaltire insieme i chili in eccesso. La dalmatina Doris; sente poco, ma ha un cuore grande-grande. E poi Willy, Fanny, Red, tutti cani altruisti e disponibili… Per chi invece, per impegni e stili di vita, cerca un compagno affettuoso ma discreto, affabile ma autonomo e indipendente, Agata, gatta bianca e grigia vivace e curiosa, e i due “fratellini”, mici tigrati, due bellissimi occhi (in due), si offrono come amici, compagni di giochi e di vita, un completamento della famiglia. Come componenti della famiglia avranno bisogno di compagnia, di cure, di cibo. Ma le emozioni che doneranno saranno sempre superiori alle attenzioni richieste.
Il canile “S. Cerni” è aperto al pubblico da lunedì a sabato tutte le mattine dalle 9 alle 12; nei pomeriggi di mercoledì, giovedì, venerdì e sabato dalle 14.30 alle 16.30, chiuso nei pomeriggi di sabato 24 e 31 dicembre.
Per informazioni tel. 0541 730730 – canilestefanocerni@gmail.it

Archivi

Categorie

Skip to content