intestazione VolontaRomagna

Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Home 5 Bando 5 Piattaforma Terzo Valore

Piattaforma Terzo Valore

Ente promotore

Scadenza

Descrizione

Le organizzazioni non profit trovano sulla piattaforma Terzo Valore una forma di finanziamento dei propri progetti, che si aggiunge alle risorse pubbliche e a quelle offerte dalle banche. I progetti sociali – che dimostrano di avere i requisiti per accedere alla piattaforma – possono reperire in questo modo risorse sia in forma di tradizionali donazioni che di prestiti da parte di privati sostenitori o di aziende.

Ecco, in sintesi, i principali requisiti che un progetto sociale deve avere per trovare spazio su Terzo Valore. Vi sono sia criteri di selezione basati su caratteristiche oggettive dell’organizzazione proponente, che criteri di ammissione del progetto stesso: la sostenibilità economica viene valutata con un’istruttoria creditizia, l’utilità sociale invece con un’istruttoria sociale generale del progetto. Entrambe le istruttorie vengono eseguite da Banca Prossima, a garanzia della sostenibilità dei progetti sociali che accedono al prestito dei sostenitori.

Un’ulteriore tutela: la banca è la prima a prestare l’importo necessario ai progetti attraverso un suo finanziamento a tassi di mercato (con il minimo di un terzo del valore richiesto). I sostenitori sono così invitati a completare successivamente l’ammontare necessario alla realizzazione del progetto (si tratta di un mix tra prestito e dono scelto dall’organizzazione non profit) entro 30 giorni dall’apertura della raccolta.

L’ultimo, essenziale pezzo dell’equazione è la trasparenza: Terzo Valore richiede ai debitori di rendicontare periodicamente i sostenitori che hanno prestato, sulla base dello stato di avanzamento del progetto finanziato, dall’avvio dei lavori al pagamento dell’ultima rata.

I progetti vengono inseriti inizialmente per un periodo di 15 giorni nel forum. Durante questo periodo non si accettano contributi ma le persone possono dialogare con le organizzazioni non profit e valutare le diverse iniziative. Trascorso il periodo di anteprima, il progetto raccoglie risorse tramite PrestoBene e Dono per un periodo di 30 giorni. Con PrestoBene si ha la possibilità di prestare denaro ai progetti sociali del terzo settore.

Farlo è semplice: occorre registrarsi su Terzo Valore, cercare il progetto che maggiormente interessa tra quelli disponibili sulla piattaforma – dunque selezionati secondo criteri di utilità sociale e di sostenibilità – indicare quale somma si intende prestare e a che tasso di interesse (tra zero e il livello massimo indicato dall’organizzazione che presenta il progetto) e dare il proprio contributo; appariranno gli estremi del bonifico da eseguire. In questo modo si viene a stipulare un contratto con l’organizzazione che si sostiene, non cedibile e non rinegoziabile (da 12 a 120 mesi), con rata di rimborso semestrale. Con PrestoBene si possono prestare da un minimo di 500€ ad un massimo di 10.000€ per le persone fisiche e di 50.000€ per le persone giuridiche.

Ma su Terzo Valore si possono anche fare donazioni tradizionali, per esempio decidendo di contribuire allo stesso progetto sia con il prestito che con un dono.

Soggetti ammissibili

Come fare domanda

Per informazioni

Allegati

CHIEDI UNA CONSULENZA

Per compilare il modulo è necessario registrarsi su MyCsv

ISCRIVITI ALLA BANDINEWS

Per compilare il modulo è necessario registrarsi su MyCsv

Skip to content