vai ai territori

intestazione VolontaRomagna

Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Home 5 Bando 5 Corpi europei di solidarietà

Corpi europei di solidarietà

Ente promotore

Commissione Europea – DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

Scadenza

04 ottobre 2022

Descrizione

La Commissione europea invita a presentare progetti per i Corpi europei di solidarietà con la call for proposals 2022.

L’obiettivo generale del Corpo europeo di solidarietà è promuovere la solidarietà come valore, principalmente attraverso il volontariato, e accrescere l’impegno dei giovani e delle organizzazioni in attività solidali che possano contribuire ad un cambiamento positivo nella società, rafforzando così la coesione, la democrazia e la cittadinanza e promuovendo l’inclusione sociale.

 

Azioni finanziabili

Un progetto di volontariato può comprendere una o più delle attività che seguono:

  • Attività di volontariato individuali: sono condotte per un periodo compreso tra 2 e 12 mesi (escluso il tempo di viaggio). In casi debitamente giustificati, soprattutto per incoraggiare la partecipazione di giovani con minori opportunità, possono essere accettate e attuate attività di volontariato di 2 settimane o 2 mesi.
  • Attività di volontariato di gruppo sono attività di solidarietà che consentono a gruppi di partecipanti provenienti da almeno due paesi diversi di fare volontariato insieme per un periodo compreso tra 2 settimane e 2 mesi. Tali attività di solidarietà potrebbero contribuire in particolare all’inclusione dei giovani con minori opportunità nel Corpo europeo di solidarietà. La composizione dei gruppi di volontariato deve essere internazionale; almeno un quarto dei volontari deve provenire da un Paese diverso da quello in cui si svolge l’attività. Nei gruppi di volontariato, i i giovani svolgeranno compiti per un progetto in un breve periodo di tempo (di solito, ma non esclusivamente, durante le vacanze, le pause tra i periodi di studio, la transizione dall’istruzione al lavoro, ecc.).

Visite preparatorie: alla sede delle attività di volontariato prima del loro inizio. Lo scopo di tali visite è garantire un’alta qualità facilitando e preparando accordi amministrativi, creando fiducia e comprensione e stabilendo una solida partnership tra le organizzazioni e le persone coinvolte. Le visite saranno organizzate per attività che coinvolgono giovani con minori opportunità o quando la visita è necessaria per la realizzazione di un’attività con una forte dimensione di inclusione.

 

A chi è rivolto il progetto

  • Volontariato individuale: giovani tra i 18 e i 30 anni legalmente residenti in uno Stato membro dell’UE, in un paese terzo associato al programma o in un paese terzo non associato al programma e registrati nel portale del Corpo europeo di solidarietà. I volontari che hanno già partecipato a un’attività di volontariato nell’ambito di Erasmus+ o del servizio volontario europeo (SVE) o a un’attività di volontariato nel settore degli aiuti umanitari non sono ammissibili, a meno che non abbiano precedentemente svolto un’attività di volontariato inferiore a 2 mesi di durata. In questo caso la durata complessiva delle loro attività di volontariato non deve superare i 14 mesi.
  • Gruppi di volontariato: giovani tra i 18 e i 30 anni. Da 10 a 40 partecipanti provenienti da almeno 2 paesi diversi, di cui uno è uno Stato membro dell’UE o un paese terzo associato al programma. Almeno un quarto dei volontari deve risiedere legalmente in un paese diverso da quello in cui si svolge l’attività. Un volontario può partecipare a più di un’attività di gruppo del Corpo europeo di solidarietà.

Soggetti ammissibili

Per poter presentare la domanda di sovvenzione, le organizzazioni e gli enti devono essere titolari di un Marchio di qualità valido per organizzazioni capofila Quality label per Lead organisation (webform ESC50), dopo aver proceduto all’autenticazione ai sistemi informatici della Commissione europea.

I progetti sono presentati all’Agenzia nazionale del proprio Paese, in Italia l’Agenzia Nazionale per i Giovani, secondo le scadenze indicate nella Guida al Programma per l’anno in corso.

Come fare domanda

I progetti vanno presentati all’Agenzia nazionale Giovani (ANG) responsabile del settore gioventù, esclusivamente online attraverso il modulo per Volunteering projects (webform ESC51).

Per poter procedere alla compilazione del form l’organizzazione e tutti i partner devono essere in possesso di codice OID, il numero identificativo che viene attribuito al momento della preliminare registrazione sul Portale Erasmus+ e Corpo europeo di solidarietà.
Per approfondire tutte le caratteristiche e i criteri di partecipazione è fondamentale consultare la Guida al Programma Corpo europeo di solidarietà 2022.

La prossima scadenza per presentare i progetti è il 4 ottobre 2022 ore 12 di Bruxelles.

Per informazioni

Contatti email:

Contatti telefonici:

  • 06.37591201/54

Allegati

Le informazioni contenute in questo sito sono tratte dalla fonte ufficiale degli enti erogatori, vengono ricontrollate più volte e con cura dalla redazione. VolontaRomagna Odv non è responsabile di eventuali inesattezze dovute a sviste o cambiamenti di procedure e scadenze non tempestivamente segnalate. Si invitano i lettori a usare BandiNews come uno strumento di consultazione e di ricerca e di riferirsi alle fonti originali per reperire la documentazione e verificare le procedure ufficiali.

CHIEDI UNA CONSULENZA

Per compilare il modulo è necessario registrarsi su MyCsv

ISCRIVITI ALLA BANDINEWS

Per compilare il modulo è necessario registrarsi su MyCsv

Skip to content