vai ai territori

intestazione VolontaRomagna

Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Home 5 Archivio normative 5 Conto termico 3.0

Conto termico 3.0

22 Apr 2024

C’è tempo fino al 10 maggio 2024 per partecipare all’iniziativa del Mase con l’obiettivo di allargare la platea dei beneficiari al sostegno per interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni

Il Ministero per l’Ambiente e la Sicurezza Energetica (Mase) dal 2012 ha messo a disposizione con il dm “Conto termico” una dotazione annua di 900 milioni di euro per finanziare in conto capitale fino al 65% interventi di sostituzione efficiente degli impianti di climatizzazione invernale, l’installazione di collettori solari per la produzione dell’acqua calda sanitaria e, limitatamente alla Pa, anche interventi di riqualificazione energetica profonda degli edifici, dalla semplice sostituzione di infissi fino alla demolizione e ricostruzione efficiente degli immobili stessi. L’intervento è reso possibile dal Gestore dei Servizi Energetici – Gse S.p.A., società del Mef.

Il beneficio, per ora riservato alle pubbliche amministrazioni, potrebbe essere esteso con una revisione del decreto anche agli enti del Terzo settore (Ets) per interventi su edifici quali strutture pubbliche e private utilizzate a fini sociali, impianti sportivi, etc.

Consultazione pubblica

Il Mase ha a tal fine avviato lo scorso 28 marzo una consultazione pubblica sul testo del decreto “Conto Termico 3.0” sul sito del Mase per aggiornare il decreto stesso che si concluderà il prossimo 10 maggio.

Come partecipare

Le parti interessate possono inviare osservazioni all’indirizzo di posta elettronica pec cee@pec.mite.gov.it utilizzando il Modulo di adesione alla consultazioneallegato e indicando come oggetto della e-mail “Consultazione DM Conto termico “.

Allegati:

Di Lara Esposito – Csvnet – Cantiere Terzo settore

Archivi

Categorie

Skip to content