vai ai territori

intestazione VolontaRomagna

Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Home 5 A.A.A. cercasi volontari 5 Entrare in azione con ANMIC

Entrare in azione con ANMIC

16 Gen 2024

#aaacercasivolontari #noilofacciamo

ANMIC si occupa da 60 anni della tutela dei diritti dei disabili e delle loro famiglie. Aiutare è possibile: l’associazione cerca volontari che entrino in azione, principalmente presso la sede di Ravenna, ma anche a Lugo e Faenza.

I nuovi volontari verranno accompagnati nel percorso grazie ad un piano di formazione.

Ecco le mansioni:

  • Accoglienza e ascolto attivo delle esigenze degli utenti, con indirizzamento a chi di competenza in Anmic (dal rinnovo patenti, bollo, pratiche di patronato, pratiche di caf e tante altri servizi);
  • Lavori di segreteria: prima risposta alle telefonate, accompagnamento nel processo di tesseramento;
  • Presidio dello sportello sociale;
  • Partecipazione a commissioni o/e tavoli sulla disabilità.

Quanto tempo è necessario? Questo è a discrezione del volontario. Di solito, l’impegno va dalle 8,30 alle 12,30 dal lunedì al venerdì oppure di pomeriggio dalle 14,30 alle 17.

Fare il volontario rende molto ricchi, non di denaro, ma di emozioni, di conoscenza e il piacere di sentirsi utile.

 

Chi è ANMIC?

Oltre 60 anni di battaglie per la conquista dei diritti delle persone con disabilità. ANMIC è una lunga storia. L’Associazione Nazionale a tutela delle Persone con Disabilità e i loro familiari è l’ente morale che per legge (decreto del Presidente della Repubblica 23/12/78) ha il compito di tutelare e rappresentare in Italia i diritti dei cittadini invalidi civili. Vigila dunque, sulle amministrazioni pubbliche per impegnarle ad attuare il rispetto degli obblighi di legge nei loro confronti.

ANMIC costituisce la maggiore organizzazione della categoria, sia per il rilevante numero dei suoi iscritti, sia per la grande varietà delle tipologie di disabilità che li riguardano. L’“invalido civile” e il soggetto affetto da una disabilità psico‑fisica (congenita o acquisita), purché non dipendente da cause di guerra, lavoro o servizio. L’ANMIC è a disposizione di ogni persona con disabilità per aiutarla a risolvere problemi di assistenza, collocamento, pensione e accertamento di invalidità, integrazione scolastica, barriere architettoniche.

L’Associazione al suo interno ha un Patronato e un Caf ma prevalentemente segue i propri soci in tutte le procedure per ottenere l’invalidità, l’aggravamento, la 104, la diagnosi funzionale e eventuali richieste di pensioni per inabilità lavorativa. Se si ritiene che il verbale emesso non rispecchi la disabilità, il nostro medico legale è pronto a sostenere i ricorsi (entro 6 mesi dall’emissione del verbale) eventualmente un riesame entro 60 giorni.
Si fornisce aiuto a preparare la documentazione da portare in commissione, e i medici sanitari e legali sono disponibili ad eventuali consigli.

 

Info e contatti

www.anmicravenna.org
Cel. 3355213344
Email: anmic_ra@libero.it

Archivi

Categorie

Skip to content