intestazione VolontaRomagna

Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Home 5 Bandi/Concorsi 5 “I beni culturali invisibili”

“I beni culturali invisibili”

15 Dic 2010

La Fondazione Telecom Italia indice un bando finalizzato a sostenere progetti di valorizzazione di un “bene culturale invisibile” che – nell’assoluto rispetto del contesto (museale, territoriale, paesaggistico ecc.) in cui il bene è inserito – possano diventare un elemento propulsore di conoscenza e valorizzazione del bene e, nel tempo, rafforzare l’integrazione con la comunità locale attraverso nuove forme di coinvolgimento turistico legate alla cultura e alla dimensione economica del territorio, promuovere percorsi di educazione ad una cittadinanza attiva e consapevole.
Con tali finalità i progetti potranno prevedere
1. la realizzazione di studi e ricerche di interesse scientifico finalizzati a far emergere un nuovo interesse per la “risorsa invisibile” e che costituiscano una solida base per interventi e progetti di valorizzazione e di recupero della risorsa stessa;
2. la definizione di modalità espositive del bene che siano originali, innovative e attrattive;
3. la realizzazione di iniziative pubbliche di coinvolgimento della popolazione finalizzate a rendere i beni visibili e accessibili sia alla cittadinanza locale sia ai turisti;
4. l’utilizzo delle tecnologie per rafforzare la visibilità, diffondere la conoscenza e favorire la fruizione del bene. Ad esempio: le tecnologie multimediali per forme di fruizione innovative e coinvolgenti; le tecnologie informatiche, nell’ipotesi di progetti finalizzati a costruire “punti di eccellenza” e di integrazione conoscitiva e di approfondimento; le tecnologie di comunicazione per una migliore distribuzione della conoscenza.
Saranno esaminati anche progetti che comportino interventi di riqualificazione del paesaggio purché diano vita ad operazioni dotate di un ambito territoriale non limitato e settorializzato e rispondano alle indicazioni fornite sopra.
Beneficiari: soggetti titolari della disponibilità del bene (o dei beni) interessato dal progetto, siano essi istituzioni museali, associazioni e istituti culturali, enti locali, oppure a soggetti terzi purché si preveda l’accettazione del progetto da parte del legittimo proprietario e/o del titolare della disponibilità del patrimonio coinvolto dal progetto. Condizione essenziale è che il soggetto proponente non abbia finalità di lucro.
Contatti
Fondazione Telecom Italia
Corso d’Italia, 41 – 00198 Roma
Tel. 06 36882962 – fax 06 91253149
info@fondazionetelecomitalia.it
www.fondazionetelecomitalia.it/bandi.html

Archivi

Categorie

Skip to content