Mare pulito

6 Giu 2018

I rifiuti sono una delle principali minacce agli ecosistemi marini e rappresentano un rischio crescente per la biodiversità, l’ambiente, l’economia e la salute. Questa la motivazione alla base di “Mare pulito”, in programma sabato 9 giugno.

L’evento, nato all’interno del progetto europeo Clean Sea Life (della durata di 4 anni e co-finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma Life), riunirà per il secondo anno consecutivo al porto di Rimini coloro che, per lavoro o per passione, vivono e amano il mare. Così subacquei, pescatori, diportisti, bagnini, bagnanti, volontari, adolescenti saranno coinvolti in un’azione collettiva per la pulizia del fondale e la tutela dell’ambiente marino.

Chiunque abbia voglia di partecipare, alle 9,30, potrà recarsi in piazzale Boscovich, a Rimini, ed entrare in contatto con le associazioni promotrici, facenti parte della Consulta per il Mare Pulito di Rimini. Qui sarà infatti allestito un punto informativo dove potersi registrare per la pulizia e meglio conoscere il progetto. L’evento cade in occasione della campagna nazionale del Wwf #GenerAzioneMare.

La manifestazione sarà preceduta, il 7 e l’8 giugno da un’attività fortemente impattante nella lotta ai rifiuti marini: 10 barche di pesca della Coop Lavoratori del Mare della marineria di Rimini usciranno nella mattinata del 7 per la pesca dei rifiuti marini. L’8 i rifiuti saranno catalogati pazientemente per scopi scientifici e statistici. Alcuni di questi verranno esibiti nel corso della giornata del 9. 

Programma Tutti insieme per un Mare Pulito

Dalle 9,30 – piazzale Boscovich
Punto informativo dove è possibile registrarsi per la pulizia e chiedere informazioni

Ore 9,30 – 11
Pulizia fondale porto a cura di Sub Rimini Gian Neri

Ore 15 – spiaggia libera del porto
Rilascio in mare di Fortuna, la tartaruga marina di grosse dimensioni curata al Centro di Recupero Cura e Riabilitazione delle Tartarughe Marine di Riccione (in collaborazione con progetto europeo Tartalife+, e di Ceas Polo Adriatico)

Ore 15,30 – molo e spiaggia libero
Pulizia di scogli, molo di levante e spiaggia libera insieme ai volontari delle associazioni Wwf Rimini, Anpana Rimini, Legambiente Santarcangelo di Romagna e Fondazione (per chi lo avesse, consigliato portare il retino per la raccolta di mozziconi di sigarette).

Durante la mattina – in mare

  • Veleggiata di solidarietà per i piccoli pazienti oncologici, organizzata dall’associazione Ail con il Club Nautico Rimini e il Club Nautico Viserba, il Circolo Velico Riminese, Marinando, Lega Navale Italiana – Rimini, Rimini Rescue e Anmi
  • Rilascio al largo di una piccola tartaruga recuperata nel corso dell’inverno in ipotermia e ora perfettamente ristabilita, insieme a Fondazione Cetacea e con il supporto dei V.S.M. Volontari Soccorso in Mare Rimini della Protezione Civile

Pomeriggio – porto di Rimini
Esposizione loghi e bandiere nel corso del 17° Trofeo Dinghy classico a cura del Club Nautico Rimini

Archivi

Categorie

Skip to content