intestazione VolontaRomagna

Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Home 5 “Piccoli ma al Centro del mondo”

“Piccoli ma al Centro del mondo”

27 Giu 2011

Al via “al Centro del mondo”, lo spazio ludico-educativo pensato per bambini dai 6 ai 11 anni. Un servizio attivo fino al 26 agosto e promosso all’interno del progetto regionale “Piano di lotta alla povertà – area Lavoro” dalle associazioni di volontariato Arcobaleno, Avulss, Farsi Prossimo, Juan Pablo Duarte, Speranza Ucraina, in collaborazione con la Caritas e il sostegno del Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Rimini – Volontarimini.
“Come previsto – spiega Giorgia Cocco, coordinatrice del progetto – abbiamo riempito i 35 posti a disposizione, accogliendo il maggior numero di bambini possibile consentito da questa iniziativa. Vedremo, nel corso delle attività, se saremo in grado di rispondere a qualche altra domanda”. L’idea è creare a uno spazio d’incontro, gioco e studio dove, grazie all’aiuto e alla collaborazione dei volontari delle associazioni promotrici e alla presenza costante di uno staff di educatrici professionali, i bimbi possano stare insieme, conoscersi, essere aiutati a svolgere i compiti delle vacanze e fare gite alla scoperta del territorio.
Un luogo quindi sicuro, con orari flessibili, pensato per sostenere quelle madri e quei padri nella ricerca del lavoro, offrendo ai genitori la possibilità di affidare tranquillamente i propri bimbi a persone debitamente formate e a personale specializzato. Il servizio è completamente gratuito e richiede a un membro della famiglia semplicemente di trascorrere parte del proprio tempo per partecipare alle attività proposte. Molti bambini sono figli di immigrazione, nati in Italia da genitori stranieri. Li si aiuta a fare i compiti ma forse il loro bisogno più grande è quello di creare un gruppo, stare insieme ed evitare di passare l’estate magari dai nonni nei paesi di origine o soli a casa, mentre il babbo e la mamma sono impegnati nella stagione.
Tra le attività proposte, sono in programma anche laboratori interculturali per promuovere il dialogo e la reciproca conoscenza di bimbi con origini diverse. Slogan alla base delle iniziative è infatti “il mondo è di tutti e i bambini ne sono il centro”. Una sorta di primo seppur semplice “antidoto” da donare ai partecipanti come un utile strumento per far fronte a pregiudizi e stereotipi che spesso etichettano anche i più piccoli e alimentano atteggiamenti xenofobi dettati dall’ignoranza.
L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione con la Direzione Didattica 1 e il Comune di Rimini che hanno concesso i locali della scuola dove lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 8,30 alle 12,30 e martedì e giovedì, dalle 14,30 alle 18,30, si svolgeranno le attività di “al Centro del mondo”. E si inserisce all’interno di un piano regionale di contrasto alle povertà che coinvolge 400 associazioni e la rete dei Centri di servizio per il Volontariato dell’Emilia-Romagna.

Archivi

Categorie

Skip to content