intestazione VolontaRomagna

Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Home 5 Stallo su tariffe postali agevolate

Stallo su tariffe postali agevolate

15 Set 2010

Resta un piccolo spiraglio che rimanda alla Presidenza del consiglio le ultime speranze di ripristinare i benefici postali. Il no profit resta comunque in attesa del decreto anche se crolla la fiducia in una positiva soluzione. Il provvedimento del 31 marzo scorso penalizza le associazioni in maniera pesante. “Rischiamo di perdere una parte rilevante della nostra identità – spiega Olivero – Ad oggi verifichiamo la sospensione di molti notiziari e giornali, oltre a uno stop delle lettere agli associati. La comunicazione on-line non è sufficientemente efficace per l’ambito formativo. Molte organizzazioni medio-piccole, ma anche realtà territorialmente estese, che vivono solo del contributo dei soci, stanno vivendo un momento estremamente critico”.
A fronte della protesta delle organizzazioni, la legge 73/2010 ha previsto la reintroduzione di tariffe agevolate a favore di una categoria più ridotta di enti no profit. Nella legge si stabiliva anche che le nuove tariffe non avrebbero dovuto superare il 50 per cento di quelle della posta ordinaria e che sarebbero state introdotte da un nuovo decreto del ministero dello Sviluppo Economico (al momento ricoperto ad interim dal Premier) di concerto con quello dell’Economia. Ma passata l’estate nulla è apparso sulla Gazzetta Ufficiale. Inoltre, l’eventuale reintroduzione di tariffe agevolate, avrà comunque vita breve in quanto interessa solo l’anno in corso. Di qui la richiesta delle organizzazioni di proseguire anche la ricerca di nuovi fondi per una copertura dei benefit postali che non si blocchi alla fine del 2010.

Archivi

Categorie

Skip to content