intestazione VolontaRomagna

Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Home 5 Tutti uguali tutti diversi 5 Gli otto giorni della salute mentale 2011

Gli otto giorni della salute mentale 2011

9 Nov 2011

Si tratta di otto giorni di convegni, spettacoli ed eventi che ruotano attorno alla dimensione legata all’esperienza di medici, operatori e utenza. E con diversi argomenti di viva attualità per il mondo solidale ad iniziare da Up and Go!2nd edition Esperienze transnazionali per la vita indipendente e l’empowerment (19/11 a Bellaria – Igea Marina) e L’amministratore di sostegno quale forma concreta di volontariato competente (25/11 Palazzo di Giustizia di Rimini).

E poi, la parte dedicata allo spettacolo: a Rimini il 20/11 Serata a più voci ed emozioni (Mulino di Amleto – Via Castoro 7) con musica, teatro, esposizioni artistiche, botteghe artigiane. Nel foyer del teatro mostra di realtà artigianali locali e di quadri creati all’interno dei laboratori artistici del progetto Accendi la Mente.

E poi cineforum al Tiberio di Rimini il 23 (La solitudine dei numeri primi), 25 novembre (In un mondo migliore) e 26 novembre (Ben x). Tra gli eventi meritano la citazione i Laboratori gratuiti tenuti al Ceis – Centro Educativo Italo Svizzero (organizzatore) – via Vezia 2 a Rimini, dalle 16 alle 17 (dal 21 al 25 novembre), per bambini dai 3 ai 10 anni (dalle 18,30 alle 20,30). Per informazioni: 0541 23901.

Altra occasione interessante è quella prevista il 25/11 all’insegna di Circolando in piazzetto con un propositivo Analcholic party.

La Settimana della Salute Mentale rappresenta un momento di confronto di grande rilevanza nel territorio a coronamento di una profonda trasformazione nata con la storica legge 180 del 1978. Quell’apertura rivoluzionaria voluta da Franco Basaglia, che ha portato alla chiusura dei manicomi, pone l’Italia come riferimento nell’ambito della salute mentale.

Ma c’è ancora molto da fare per la sua applicazione integrale e per evitare che diverse persone vivano nell’isolamento e nell’esclusione. La sofferenza psichica è una condizione che consente, comunque, di conoscere il proprio potenziale emotivo e intellettuale, nonché di trovare un ruolo sociale. Una dimensione che non riguarda, quindi, solo il malato ma l’intera comunità. Questo lo spirito di “Tutti uguali Tutti diversi”, la settimana che Rimini e Bellaria dedicano nel 2011 a questi argomenti.

per consultare il programma consultare il menu delle passate edizioni

Archivi

Categorie

Skip to content