vai ai territori

intestazione VolontaRomagna

Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Home 5 “Le città fragili”

“Le città fragili”

27 Mar 2014

Un viaggio simbolico attraverso paesi sconosciuti e, allo stesso tempo, dentro se stessi. È questo il senso più profondo dello spettacolo che si svolgerà domenica 6 aprile, alle 17, nel teatro Astra di Bellaria, Isola dei Platani, viale Paolo Guidi 77/E, Bellaria-Igea M.

“Le città fragili” rappresenta il tassello finale di un percorso laboratoriale che ha impegnato per tutto l’inverno giovani con disabilità e non insieme ai volontari dell’associazione Avulss di Bellaria, con la collaborazione di Luce sul Mare. L’iniziativa nasce per sensibilizzare i ragazzii e la cittadinanza alla solidarietà e al rispetto delle diversità, valorizzando le risorse personali.

Si tratta di un esempio di teatro sociale, utilizzato come strategia di accoglienza e coesione per migliorare e valorizzare l’empowerment personale e la negoziazione tra le persone coinvolte, oltre ad aumentare la sensibilità ai temi dell’inclusione e alla cultura dell’accoglienza, attraverso una restituzione con lo spettacolo finale.

Liberamente ispirato a “Le città invisibili” e “Il castello dei destini incrociati” di Italo Calvino, lo “Le città fragili” rappresenta un viaggio simbolico attraverso paesi sconosciuti e, allo stesso tempo, dentro se stessi. Attraversando i luoghi dei desideri, delle paure, dello smarrimento, della ricerca di sé e dell’altro, il gruppo incontrerà personaggi sconosciuti che sapranno spiegare solo a metà il senso del viaggio: perché ognuno troverà in sé la voglia di continuare a camminare e di scoprire che “… prendere un percorso oppure l’altro, dipende dalla volontà, altre volte dal caso.”

L’ingresso è gratuito con buffet offerto dalla coop Bellaria.

L’iniziativa è promossa all’interno del progetto “Avanti tutti!”

Per informazioni: tel. 334 7238081 progetto.avantitutti@gmail.com” target=”_blank” data-mce-href=”mailto:progetto.avantitutti@gmail.com“>progetto.avantitutti@gmail.com

Scarica qui la locandina dello spettacolo

Archivi

Categorie

Skip to content